SULLA VITA, SUI LIBRI

 

Pier Paolo Di Mino è stato direttore della rivista di letteratura «R!». È autore di Il re operaio (La Scimmia Edizioni, 2003), Visiorama (La Scimmia Edizioni, 2004, pubblicato con lo pseudonimo di Ananda Sunya) e del racconto in versi Storia Aurea (Edilet, 2010). Insieme a Massimiliano Di Mino ha pubblicato il romanzo Fiume di tenebra (Castelvecchi, 2010), Il libretto rosso di Garibaldi Il libretto rosso di Pertini (entrambi pubblicati da Purple Press, 2011). Ha partecipato alla raccolta di racconti Biglietto, prego (Zero 91, 2012) ed è  autore della prefazione di Atlantis (MOAS 2017), un progetto a cura di Sara Stefanini e Daniela Tieni. Nel campo del cinema, è co-autore della sceneggiatura di Fine pena mai (del 2007, con Claudio Santamaria e Valentina Cervi). Tra il 2007 e il 2008 ha lavorato per la Fox. Per il teatro collabora ai Red Readings di Bartolini/Baronio. È docente di tecniche narrative per i corsi di illustrazione di IDEA Academy. È fra gli ideatori e direttori del Flep! (Festival delle Letterature Popolari). Pubblica racconti e articoli su TerraNullius.

    Il re operaio è uscito nel 2003, ed è una narrazione molto ragionata (o una serie di ragionamenti molto narrativi) sul confine inesistente fra costruzione della realtà e finzione letteraria. Il materiale del libro è stato ora riscritto ed è confluito ne “Il re degli zingari”, uno dei libri de “Lo Splendore”.
     
    Visiorama è uscito nel 2004, ed è, ancora una volta, una narrazione ragionata che cerca di indagare i contorni di quanto rende inesistente il confino fra la costruzione della realtà e la finzione letteraria, ossia l’immaginazione. Anche il materiale di questo libro, dopo essere stato riscritto, è confluito ne “Il re degli zingari”
     
    Fine pena mai è una pellicola del 2008 scritta con Massimiliano Di Mino e Marco Saura, diretta da Lorenzo Conte e Davide Barletti, e interpretata da Claudio Santamaria e Valentina Cervi. Questo lavoro, come tutti gli altri fatti per il cinema e la tv, non è confluito in nulla.
     
    Storia aurea è uscito nel 2009 ed è una narrazione in versi. Ha per protagonista quel tipo d’uomo che deduciamo da realtà più certe e vive di quelle che può offrire l’interinale e chimerico quotidiano. Diciamo che il protagonista di questo racconto in versi è grosso modo Odisseo. Questo lavoro è stato completato in seguito da altri due racconti in versi, dedicati a Giona e a Salomone. La trilogia che ne esce, e che si intitola “L’oro”, è ora confluita ne “Il libro azzurro”, uno dei libri de “Lo splendore”. Storia Aurea al suo interno è impreziosito dalle illustrazioni di Veronica Leffe, che ha realizzato anche l'immagine per la copertina.
     
    Fiume di tenebra è uscito nel 2010. È un romanzo scritto con Massimiliano Di Mino, ambientato nella Fiume dannunziana, o che, meglio, usa quell’ambientazione per una riflessione viscerale e non distratta sulla difficoltà dello spirito a incarnarsi. Il romanzo è stato concepito fin dall’inizio come il tassello di un mosaico più ampio. In questo momento il romanzo è in fase di riscrittura e, a breve, sarà dato alle stampe.
     
    Il libretto rosso di Garibaldi è uscito nel 2011. Questa breve narrazione (o questo esile saggio narrativo) fa parte del mosaico al quale si accennava sopra. Anche questo libro è in fase di rielaborazione.
     
    Il libretto rosso di Pertini è uscito nel 2011. Di nuovo un saggio narrato del mosaico e via dicendo. Anche questo libro, ovviamente, è in fase di riscrittura.
  Atlantis è un libro di illustrazione uscito nel 2016, ideato da Daniela Tieni e Sara Stefanini. È un atto dovuto su un concetto ineludibile che si traduce in un fatto invincibile: le persone si spostano nel mondo seguendo chimere. Da questo può seguire una tragedia o una nuova civiltà. Pier Paolo Di Mino ha partecipato a questa riflessione scrivendone la prefazione.

Per il resto, negli ultimi anni, Pier Paolo Di Mino si dedica soprattutto alla pericolosa passione di costruire labirinti che certe volte somigliano a scatole dentro le quali si trovano deserti fatti di grani sabbia, ognuno dei quali dotati della propria porzione di splendore.

Cerca

Contatti

Casa base

© 2018 Inspinite. All Rights Reserved. Designed by PCMShaper